Food: Come ti gestisco gli agenti da remoto

    Articolo pubblicato sulla rivista Food, il 04/05/2020

Veronica Fumarola

L’emergenza ha determinato un cambiamento nelle vendite e nell’approvvigionamento dei prodotti, l’automazione della forza vendita può essere un valido supporto per le aziende

Agenti di vendita bloccati dal lockdown, cambiamento delle abitudini di acquisto, leva promozionale ai minimi storici: è questo lo scenario che da qualche mese accompagna il panorama del FMCG italiano. E su questi temi riflette Risorsa, società di consulenza informatica, specializzata nell’automazione e ottimizzazione dei processi commerciali, per capire le possibili evoluzioni future e proporre nuove soluzioni tecnologiche. “In queste settimane – afferma Marco Passera, Sales and Marketing Director di Risorsa – ci stiamo chiedendo quali siano i fenomeni predominanti che stanno impattando sulle vendite e sul consumatore finale e quali saranno i possibili scenari futuri. Molto probabilmente, la GDO e il canale moderno dovranno concentrarsi su nuove dinamiche assortimentali ed essere più flessibili nella gestione degli store più piccoli; si assisterà a un ritorno dei negozi di prossimità e ci sarà una continua espansione dell’e-commerce, che giocherà un ruolo importante: dovrà infatti riuscire a dialogare sempre più con gli altri canali di vendita, come accade con il click & collect, per esempio”.

Ma il punto interrogativo è soprattutto quello che succederà per la forza vendita nel canale tradizionale: come si muoveranno gli agenti in futuro? Quali saranno i limiti o le difficoltà? Come si potrà gestirli e agevolarli? In questo periodo di mobilità ridotta, avere a disposizione un sistema dotato di un’app per la mobilità, ma anche di un pannello di controllo di back-office, consente agli utenti di continuare ad operare anche da remoto senza interruzione di continuità, sia per quanto riguarda le operazioni più strategiche sia per quelle più operative (dalla presa d’ordine, agli sconti, alle promozioni). “Le nostre soluzioni – spiega Federico Maffei, dalla direzione di Risorsa – consentono di ottimizzare e velocizzare le attività di lavoro e di vendita quotidiane. Possiamo parlare quindi di una vera e propria automazione della forza vendita, in mobilità o da remoto a seconda delle situazioni. Ancor di più in questo periodo di mobilità ridotta, la tecnologia deve essere al fianco delle esigenze dei consumatori e delle Aziende. Anche sotto questo aspetto noi ci stiamo facendo trovare pronti: nonostante la complessità contingente di questo periodo, Risorsa sta continuando ad investire in innovazione e a breve lanceremo nuove versioni della nostra piattaforma tecnologica con miglioramenti importanti in ottica funzionale, tecnologica e di user-experience.

Il nostro valore aggiunto è quello di fornire una piattaforma altamente integrata, capace di far interagire più canali ed aree di business, così da garantire dati ed informazioni univoci adatti a supportare i processi di decision making in questo periodo di grande incertezza. Solo innovando ed investendo in ricerca e sviluppo per fornire soluzioni sempre più all’avanguardia ai nostri Clienti potremo uscire da questo periodo complesso”.

Dalla strategia all’esecuzione

Avere pieno controllo degli elementi che permettono di massimizzare il risultato di vendita sui diversi canali è fondamentale. Per questo Risorsa propone un modello applicativo integrato, che permette di definire strategie efficaci, raggiungere obiettivi precisi nel punto vendita e monitorare le performance.
La piattaforma di Sales Excellence ottimizza: le sales performace, grazie all’automazione dei processi di vendita in mobilità; il trade marketing management, grazie a soluzioni mirate al mercato del largo consumo, che permettono una gestione efficace del trade promotion management; la raccolta e l’analisi dei dati attraverso strumenti di analytics e business intelligence, consentendo una precisa misurazione dei risultati e quindi il miglioramento dei processi decisionali.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *